Costanzo Rovati è pittoscultore dalla fervente ed originale fantasia, che si esplica soprattutto nell'uso dei materiali, come la combustione di nylon, plastica e acrilici su tela. Amando le simbologie che alludono alla riconoscibilità delle forme, i suoi lavori sono ricchi di assonanze romantiche e di memorie archeologiche, giocando con significati allusivi. La capacità di non ripetersi rispecchia il temperamento vivace e fantasioso dell'artista, le cui opere trasudano forza e vitalità".

Prof. Paolo Levi

  • 1974 premio "Inchieste di Urbanistica e Architettura" - Roma/Italia

  • 1976 personale "Accademia Modigliani" - Milano/Italia
  • 
1977 personale e presentazione monografica "volumi e spazi nel rilievo" galleria Lo Scorpione - Milano/Italia

  • 1978 premio "S. Andrea Bagni" - Parma/Italia
  • 
1978 personale "La Brunella" - Varese/Italia

  • 1978 personale "Studio A" - Milano/Italia

  • 1979 personale "Città di Piacenza" - Piacenza/Italia
1980 personale "Studio A" - Milano/Italia
  • 
1981 personale "D.B.S." - Firenze/Italia

  • 1984 personale "Galleria Letizia" - Lugano/Svizzera
  • 
1985 Expo Tsukuba Tokyo – To
  • La Provincia Pavese, 08.02.1977
  • 
Il Giornale - Milano, 20.05.1978
  • 
Lombardia Notte - Milano, 05.1980
  • 
Lugano - Svizzera, 11.06.1983
  • 
Rassegna stampa, 11.06.1983

  • Tsukuba Expo 1985

  • Arte Fiera Bologna 1986

  • Ferrara, 7.03.1987
  • 
Il Tirreno, 23.03.1990
  • 
Viva l'Italia - Nizza, 1993