ENRICO RONCO
Nato a Vimercate il 17 dicembre 1954,ha frequentato per 4
anni l’istituto grafico pubblicitario di Monza “Paolo Borsa”.
Nei suoi quadri confluiscono varie correnti artistiche: neo-
surrealismo,metafisica e cubismo che rinnova continuamente
attraverso le sue tecniche artistiche personali.
I suoi personaggi cubisti,a volte colorati come maschere,
appaiono con occhi che scrutano e osservano quello che sta
accadendo o potrà accadere in futuro, e spesso hanno
volti  divisi a metà con il compito di rappresentare le mille
sfaccettature della personalità umana.
Le sue tecniche di pittura sono olio e tempera acrilica su
materiali come juta,legno,vetro,tela,plexiglas e cellophane.
In fine ha collaborato con “Fenic e Blu” associazione di artisti
che dedicano il loro tempo libero alla pittura.