Conquistato dalla forza espressiva della Scultura dopo aver frequentato i corsi dell’Accademia del-l’Artigianato Artistico di Este (Padova) tenuti dai Maestri Lorenzo Burchiellaro e Nino Caruso è un artista il grado di dare alle proprie opere un inimitabile senso compiuto.
Nelle sue composizioni in acciaio oltre ad evidenziarsi una rilettura del patrimonio artistico classico
(La Pietà, L’Ultima Cena ecc.) è preponderante il filone di speculazione filosofica e di critica socia-le (Estasi mistica plurima, Celebrazione della coppia, Ragno casto sul suo sdraio, ecc.). Con L’Ulti-
ma Cena si è aggiudicato un importante Primo Premio Internazionale di Scultura a Salerno nel giu-
gno 2010.
La stessa componente ironica e disincantata delle sculture si può cogliere anche nella pubblicazio-ne “Raccolto di Versi”. Una raccolta di più di un centinaio di poesie, in forma per lo più di epigramma dalla piacevole e proficua lettura.
Cenni biografici – Nato nell’aprile del 1957 è da sempre residente ad Ospedaletto Euganeo (Pd).
Entrato sedicenne nel mondo del lavoro direttamente in produzione ha acquisito nel 1982 il Diplo-ma di Perito Meccanico frequentando corsi serali. E’ tuttora docente in un Istituto tecnico veronese.

Collaborazioni – Esposizione permanente presso il circolo culturale “Spazio d’arte RO.SA” di Este PD di cui è socio, come anche il maestro romano Roberto Proietti.

Esposizioni – Vari momenti espositivi e partecipazioni a molteplici iniziative artistiche e culturali

Laboratorio artistico e recapito postale: via Ponticelli 31 – Ospedaletto Euganeo (PD)