Sono nata nel 1981 in Romania, dove ho  seguito il percorso scolastico fino alla maturità scientifica.
Curiosa e appassionata dalle cose incomprensibili, passo molto tempo a guardare il cielo stellato sperando di vedere una cometa. In seguito inizio a studiare le nebulose e le galassie rimanendo affascinata dai colori, dalla nascita e dall’esplosione delle stelle. Inizio a dipingere le nebulose che si prestano anche a molte interpretazioni.
Sognatrice nata, nel mio animo artistico inizia a crescere il desiderio di conoscere nuove culture e nuove lingue. Dopo il liceo decido cosi di partire alla conquista del mondo. Il mio piano era di andare un anno in ogni paese per vedere, conoscere e capire il pensiero e le radici degli altri popoli.
Dunque parto per il Portogallo pensando di restarci un anno e cosi e stato. Ho vissuto un esperienza bellissima e ho incontrato delle persone fantastiche.

In seguito sono venuta in Italia, dove ho deciso di studiare l’italiano alla Dante Alighieri. Sono rimasta affascinata da Roma, città meravigliosa. Decido di restare, e continuando il mio percorso scolastico mi sono laureata in Economia e Gestione delle Imprese a Roma. Ho preso lezioni di pittura e con molta pratica un mondo che io usavo come rifugio della mente diventava sempre più importante nella mia vita. Ogni volta che mi mettevo a dipingere il mio animo si nutriva. E cosi la pittura e diventata il mio rifugio dal mondo reale. Cerco di dare a tutte le mie opere un tocco di originalità, perché  sono  convinta che l’arte è l’espressione di un'anima e che ognuno di noi è speciale a modo suo.
L’arte aiuta (e mi ha aiutata) a comunicare e a superare la diversità. Perché il suo linguaggio universale favorisce la collaborazione, incoraggia la creatività, spinge all’integrazione. Una fantastica ”terapia”  che permette di superare le barriere comunicative.

20.05.2015 Mostra personale a Fahrenheit, Roma
01.09.2015 Mostra personale a Circolo Culturale La traccia. Roma